Lodovico I e Carlo Lodovico

La Toscana: Re d'Etruria e Duchi di Lucca

Lodovico I e Carlo Lodovico (Carlo Lodovico I d'Etruria, Carlo Lodovico I di Lucca, Carlo II di Parma)

I Borbone Parma passarono allora a governare le terre già del Granducato di Toscana e Lodovico (1773-1803), unico figlio maschio di Ferdinando, divenne re d'Etruria nel 1801. Il 4 ottobre dello stesso anno, nella cappella di palazzo Pitti, Lodovico fu investito del Gran Magistero dell'Ordine di Santo Stefano per mano di mons. Angiolo Fabbroni.Lodovico I sposò Maria Luisa di Spagna (1782-1824), da cui ebbe Carlo Lodovico (1799-1883), che divenne re d'Etruria nel 1803 alla morte del padre con il nome di Carlo Lodovico I, governando la Toscana sotto la reggenza della madre.

Anche Carlo Lodovico I assunse il Gran Magistero dell'Ordine di Santo Stefano il 12 giugno 1803, alla presenza di mons. Martini, arcivescovo di Firenze. Maria Luisa, reggente per il figlio Carlo Lodovico, governò la Toscana fino a quando, nel 1807, questa fu unita all'impero napoleonico. Esiliati a Nizza fino alla caduta di Napoleone, i Borbone Parma si videro assegnare dal congresso di Vienna, nel 1815, il territorio di Lucca con il titolo ducale di Carlo Lodovico I di Lucca, in attesa che gli venisse restituito l'avito Ducato di Parma e Piacenza, assegnato vita natural durante a Maria Luigia d'Austria, moglie di Napoleone.
Il trentennio di governo dei Borbone Parma a Lucca segnò un periodo di rinnovamento sociale ed economico, nel campo delle opere pubbliche, delle leggi, della cultura e della scienza, delle relazioni internazionali. Il duca Carlo Lodovico istitui nel 1833 la Decorazione al Merito Militare di San Giorgio e nel 1836 la Decorazione al Merito Civile di San Lodovico. Con i Borbone Parma si chiude per Lucca un periodo di autonomia e di indipendenza; la città da Capitale di Stato diventa capoluogo di Provincia, prima annessa al Granducato di Toscana, poi al Regno d'Italia.

 

Eventi Annuali 2018

Reale e Ducale Casa di Borbone Parma

Gli Eventi annuali della Reale e Ducale Casa di Borbone Parma si svolgeranno in Piacenza il giorno venerdì 28 settembre 2018 e in Parma il giorno sabato 29 settembre 2018.

 

Santa Messa in memoria di S.A.R. Il Principe Carlo Ugo di Borbone Parma, Duca di Parma e Piacenza

Il giorno 18 agosto 2018 alle ore 10.00, presso la Basilica Magistrale Costantiniana di Santa Maria della Steccata di Parma, sita in Parma, Stradone Garibaldi n. 5, verrà celebrata una Santa Messa in memoria di S.A.R. Il Principe Carlo Ugo di Borbone Parma, Duca di Parma e Piacenza nell'ottavo anniversario della scomparsa.
Alla Santa Messa di Suffragio sono invitati i Cavalieri e Dame degli Ordini Dinastici della Reale e Ducale Casa di Borbone Parma, i membri della Associazione dei Cavalieri oltre che, tutti coloro che desiderano intervenire.

 Guido Agosti              

                                                                                Capo del Cerimoniale         
                                                                              della Reale e Ducale          
                                                               Casa di Borbone Parma       

Luoghi e simboli della Dinastia

Eventi Annuali 2018

Reale e Ducale Casa di Borbone Parma

Gli Eventi annuali della Reale e Ducale Casa di Borbone Parma si svolgeranno in Piacenza il giorno venerdì 28 settembre 2018 e in Parma il giorno sabato 29 settembre 2018.

 

Santa Messa in memoria di S.A.R. Il Principe Carlo Ugo di Borbone Parma, Duca di Parma e Piacenza

Il giorno 18 agosto 2018 alle ore 10.00, presso la Basilica Magistrale Costantiniana di Santa Maria della Steccata di Parma, sita in Parma, Stradone Garibaldi n. 5, verrà celebrata una Santa Messa in memoria di S.A.R. Il Principe Carlo Ugo di Borbone Parma, Duca di Parma e Piacenza nell'ottavo anniversario della scomparsa.

Alla Santa Messa di Suffragio sono invitati i Cavalieri e Dame degli Ordini Dinastici della Reale e Ducale Casa di Borbone Parma, i membri della Associazione dei Cavalieri oltre che, tutti coloro che desiderano intervenire.